Lettera V
Scheda
Lettera V

VANG
sistema a paranco, a molla o idraulico (questi ultimi detti vang rigidi) per cazzare il boma verso il basso, ovvero impedirgli di alzarsi, specie quando la scotta è molto lasca come nelle andature portanti.

VAREA
parte terminale del boma o del tangone; in quest’ultimo vi si trova il sistema a pistoncino per inserire il braccio dello spinnaker.

VHF
sigla che indica genericamente la frequenza radio compresa tra 30 e 300 megahertz (Very High Frequency: altissima frequenza); è divenuto sinonimo di radio per imbarcazioni in quanto è questa la gamma di frequenze utilizzata internazionalmente nella nautica.

VIRARE
cambiare di bordo in una andatura di bolina, ovvero cambiare le mure al vento passando per il controvento.

VMG (VELOCITY MADE GOOD)
La Velocity Made Good o (VMG) è la reale velocità di avvicinamento ad un punto quando si è costretti a non seguire una rotta diretta da punto a punto.

VOLANTE
manovra che non ha un punto di lavoro fisso o un utilizzo costante; ad esempio le sartie volanti sono sartie gemelle che trattengono l’albero verso poppa, ma avendo l’attaccatura su quest’ultimo posizionata più in basso della penna della randa, vengono alternativamente cazzate o lascate a seconda di quale viene a trovarsi rispettivamente sopravvento o sottovento al boma.

VORTICI DI VON KARMAN
turbolenze indotte dal vento che si formano a valle di corpidi forma cilindrica; essi danno luogo alla particolare sonorità delle sartie con forte vento o al ritmico oscillare di uno yacht che abbia lo spinnaker issato; prendono il nome da Theodor Von Karman che ne sviluppò la trattazione teorica.